Satoshi Kon – Il cinema attraverso lo specchio

Primo libro in Italia su Satoshi Kon, uno dei maggiori registi del nuovo cinema d’animazione giapponese, tramite l’analisi dei suoi lavori cinematografici e televisivi si propone, anche attraverso il contributo di alcuni tra i maggiori esperti del settore, di costruire un’immagine generale dell’opera di una delle firme più importanti dell’ultimo periodo, conosciuto ai più per il suo ultimo lavoro in sala, Paprika – Sognando un sogno, ma già autore di lavori di livello come Perfect Blue, Millennium Actress e Tokyo Godfathers.

Opere oniriche e coloratissime le sue, un tratto inconfondibile e una narrazione originale, in cui le immagini si sostituiscono alle parole che si sostituiscono alle immagini, in un susseguirsi di emozioni che mettono costantemente alla prova la razionalità dello spettatore, riflessioni sull’essenza della vita de-regolata dal costante rapporto con la tecnologia, alla ricerca di un sé sempre più impalpabile, indefinito.

Edito dalla piccola ma interessantissima Il Foglio, curato da Enrico Azzano, Andrea Fontana e Davide Tarò, arricchito da una puntuale prefazione di Marco Muller.

Scrivi un commento

Devi accedere al sito per inserire un commento.