Le furiose – Serge Quadruppani – DeriveApprodi – 13€

…lei crede al paradiso?

- certamente, perché?

- vedrà il paradiso è molto sopravvalutato, ci sono solo stronzi.

- perché mi dice questo?

- perché lei c’è.

Belleville 2008. Un’asiatica “cade” dalla finestra di un commissariato e un’italiana si da alla latitanza.

Il capitano di polizia Fleur Dipietri inizia ad indagare e rischia la morte per questo.

Cosa c’è in comune tra l’omicidio che apre il racconto e il “malanno attivo” che colse l’anarchico Pinelli nel 69 in Italia?

Chi è il ragazzo che vide ciò che davvero accadde quella sera di quaranta anni fa, il cui diario Jeanne, l’italiana, custodisce con grande cura?

Venti episodi, introdotti ognuno da un’illustrazione di Jean-christophe Lie, tra mafia cinese e servizi segreti, anarchici nostalgici e guardie senza scrupoli, ci conducono ad un finale chiaro ed unico.

Dopo il successo della pubblicazione a puntate sul giornale francese di satira politica ed anticlericale “Siné Hebdo”, Derive Approdi raccoglie tutti gli episodi in un libro.

Ancora una volta Quadruppani mischia storia vera a una grande capacità narrativa, figlia dei grandi autori da lui tradotti in questi anni, da Philip K. Dick ai new italian epic, che lo consacra come uno dei maggiori esponenti del new polar francese.

Scrivi un commento

Devi accedere al sito per inserire un commento.