Dopolavoro letterario || Altroquando & minimum fax || giovedì 3 maggio, alle 19

federico
Categories: 
.
ho visto le menti migliori della mia redazione addentarsi e avventarsi su caldi rettangoli di pizza bianca e direttori commerciali chiedere se nell'offerta delle birre "tre per due" fa sei
ho visto carriere di traduttori dilaniate da performance dylaniane
uffici diritti per una volta curvi, sotto il peso di un duetto sanremese
ho visto caporedattori perdere la faccia su perdere l'amore
e stagisti immortalare tutto questo per conquistarsi col ricatto un posto di lavoro
ed è per questo che anche il primo giovedì del mese di maggio
non posso che rinnovare l'invito al DOPOLAVORO LETTERARIO
dove il karaoke di altroquando la farà da padrone
e noi tutti schiavi del sottobosco editoriale capitolino
potremo finalmente porre fine a quello straccio di reputazione
che ci illudevamo di esserci conquistata con anni di lavoro malpagato.
dalle diciannove in poi del tre maggio duemiladodici
dopo aver abbandonato le nostre postazioni e i nostri mac
ci dirigeremo affamati nudi isterici in via del governo vecchio
(che niente ha a che fare col consiglio dei ministri di berlusconi)
per vivere una serata liberi dal peccato e sicuri da ogni turbamento.
valgono le ormai ben note regole: non si parla di lavoro
(multa di 1 euro a chi viene beccato in flagrante a farlo)
una birra 5 euro, tre birre 10 euro (sul luppolo non c'è la legge levi)
e poi la regola numero uno del dopolavoro letterario:
al dopolavoro letterario non si parla del dopolavoro letterario.
.
[Cassio Marchini]