Michel Gondry. L’eterno dodicenne – a cura di Emanuele Protano – giovedì 31 maggio ore 19

Altroquando presenta

Michel Gondry. L’eterno dodicenne
a cura di Emanuele Protano

Il Foglio Edizioni

intervengono
Emanuele Protano, Tommaso Di Giulio, Giuliano Stacchetti e Mattia Della Rocca

Michel Gondry è fra gli autori più interessanti del cinema contemporaneo, regista che è riuscito a far dialogare il mondo dell’industria statunitense con quello dell’autorialità europea.
Quel che gli spetta, dunque, è un’analisi articolata e multidisciplinare, che vada a studiare il regista in tematiche particolareggiate volte a restituirne la complessità poetica. Dal tentativo di superamento del postmoderno passando per un’analisi neuroestetica del suo cinema, fermando l’attenzione anche sulla funzione musicale inscritta nel DNA del suo modo di fare e intendere l’arte. Tutte questioni centrali per comprendere al meglio lo sguardo poliedrico del regista francese.
Una ricognizione filmografica con saggi dedicati ad ogni suo lungometraggio completa la presente opera, per un tentativo analitico che vuole affermare l’importanza di un autore chiave come Gondry, regista di film come Se mi lasci ti cancello, L’arte del sogno, Be Kind RewindGli acchiappafilm e The Green Hornet.

Scrivi un commento

Devi accedere al sito per inserire un commento.